lunedì 21 luglio 2014

SANTO STEFANO.
Si discute dove andare: ma li un'altra volta? Andiamo lassù... per carità!. Sembra facile la vita di un- programmatore familiare di camminate- prima di ogni camminata, ma quando dopo avere proposto decine di posti e detto anche -dillo tu!- e siamo a un nulla di fatto metto fuori la carta magica: Si va a Santo Stefano? Si!!! Ecco un posto dove mai uno dice di no! Io amo Santo Stefano non solo per i panorami ma per i tanti ricordi di persone semplici e magiche che vi ho conosciuto, lei, montanara della Lunigiana da quella volta che vi passammo 48 anni fà in vespa ne è rimasta affascinata.
E poi dice in fondo a Orlo: fammela godè tutto, fermati.
E ci incamminiamo uno avanti e l'altro indietro di metri , lei incantata a osservare, io immerso nei ricordi. In cima alla prima salita: Hai visto i daini.... no! Tu hai sempre il capo fra le nuvole. In realtà pensavo a quella volta che con Santi andammo a cogliere le olive a Piona, la sua suocera, una enorme donnona che appena ci vide, contenta: vi faccio i cenci.... poi a veglia da Amabile parente lontana di Santi che parlava pisano proveniendo dal Roglio: Er mi bimbo, nindette a Santo Stefano, quei lazzeroni lo mandonno a chiappà i granocchi in 'der pelago ..... < Pensando e guardando eccoci ai piedi di Montaione, si sale per la viottolina erbosa fin sotto la magica terrazza dove turiste tedesche indicano ad una cagnolina Bat il mio cane, le raggiungiamo e Bat un perde tempo aggancia la cagnetta tedesca con quatro zampe.... Cosa che col pensiero avrei fatto anche io alla padroncina, peccato che io di zampe... bè, lasciamo stare... Facciamo un giro nel paese, ci sediamo al -.solicchio- alla biblioteca, di Luglio al solicchio, tutto strano tutto fuoriposto, anche noi, che viviamo di ricordi.... La descrizione del ritorno in Orlo ve la risparmio ma se potete andate a vedere la fioritura dei girasoli: un incanto!!!





SANTO STEFANO









 

Foto: SANTO STEFANO.
Si discute dove andare: ma li un'altra volta? Andiamo lassù... per carità!. Sembra facile la vita di un- programmatore familiare di camminate- prima di ogni camminata, ma quando dopo avere proposto decine di posti e detto anche -dillo tu!- e siamo a un nulla di fatto metto fuori la carta magica: Si va a Santo Stefano? Si!!! Ecco un posto dove mai uno dice di no! Io amo Santo Stefano non solo per i panorami ma per i tanti ricordi di persone semplici e magiche che vi ho conosciuto, lei, montanara della Lunigiana da quella volta che vi passammo 48 anni fà in vespa  ne è rimasta affascinata. 
E poi dice in fondo a Orlo: fammela godè tutto, fermati. 
E ci incamminiamo uno avanti e l'altro indietro di metri , lei incantata a osservare, io immerso nei ricordi. In cima alla prima salita:  Hai  visto i daini....  no! Tu hai sempre il capo fra le nuvole. In realtà pensavo a quella volta che con Santi andammo a cogliere le olive a Piona, la sua suocera, una enorme donnona che appena ci vide, contenta: vi faccio i cenci.... poi a veglia da Amabile parente lontana di Santi che parlava pisano proveniendo dal Roglio: Er mi bimbo, nindette a Santo Stefano, quei lazzeroni lo mandonno a chiappà i granocchi in 'der pelago ..... <   Pensando e guardando eccoci ai piedi di Montaione, si sale per la viottolina erbosa fin sotto la magica terrazza dove turiste tedesche indicano ad una cagnolina Bat il mio cane, le raggiungiamo e Bat un perde tempo aggancia la cagnetta tedesca con quatro zampe.... Cosa che col pensiero avrei fatto anche io alla padroncina, peccato che io di zampe... bè, lasciamo stare... Facciamo un giro nel paese, ci sediamo al -.solicchio- alla biblioteca, di Luglio al solicchio, tutto strano tutto fuoriposto, anche noi, che viviamo di ricordi.... La descrizione del ritorno in Orlo ve la risparmio ma se potete andate a vedere la fioritura dei girasoli: un incanto!!!

4 commenti:

Piesse ha detto...

Bellissimo, il paesino di Santo Stefano. Un paesino che porto sempre nel cuore, perchè è il paese natìo di mia mamma, che ci ha lasciati da poco.
Grazie Maresco, per averlo messo sul tuo blog.

Piesse ha detto...

Bellissimo, il paesino di Santo Stefano. Un paesino che porto sempre nel cuore, perchè è il paese natìo di mia mamma, che ci ha lasciati da poco.
Grazie Maresco, per averlo messo sul tuo blog.

Piesse ha detto...

Bellissimo, il paesino di Santo Stefano. Un paesino che porto sempre nel cuore, perchè è il paese natìo di mia mamma, che ci ha lasciati da poco.
Grazie Maresco, per averlo messo sul tuo blog.

Sandra M. ha detto...

Sì, ci sono luoghi del cuore . Questo ha una magia particolare che le tue immagini ben trasmettono.