mercoledì 21 luglio 2010

HO MARESCO! ESAGERI?


Adesso dovrò fare le canzoni
con il dosaggio esatto degli esperti
magari poi vestirmi come un fesso
per fare il deficente nei concerti.........
Cosi cantava Pierangelo Bertoli.

Il GAT TEATRO di Castelnuovo d'Elsa mi ha proposto di inserire due racconti miei: -Via Fontebucchi n 11 e S. Anna di Stazzema. Il difficile è che devo recitarli in pubblico.
Dopo tante prove eccomi in scena nella villa di Meleto il 4 Agosto.
Chi vuol venire a vedere è avvertito, non vi pago ne presenze ne viaggio perchè sono in compagnia di gente brava e preparata. Tranquilli! - non mi vesto come un fesso!!! sarò nella normalità con la mia v ecchia faccia tosta................

1 commento:

patrizio ha detto...

Considerate la vostra semenza
fatti non foste a viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscenza

Dante Alighieri - Inferno Canto XXVI


Antepongo la celebre terzina dantesca prima di comporre alcuni versi, in onore di Maresco,
perchè ritengo che essa esprime in modo mirabile, ciò a cui l' uomo debba sempre e comunque aspirare nell' arco della sua vita.

Oh Maresco, contadino
scarpe grosse, cervello fino.
Oh Maresco ambidestro
sei per me un buon Maestro.
La cultura campagnola
vola in alto, in alto vola.
Hai dormito anche all' addiaccio
ma è servito al tuo geniaccio.
Sei un poeta e uno scrittore
che sa andare col trattore.
Ci conduci a tutte l' ore
a scoprire lo splendore
dei calanchi e delle spiagge
dalle belle alle selvagge.
Oh Maresco, precettore
vuoi fare anche l' attore?
Mamma mia che gran stupore...
Stai attento è un bel sudore
recitare alle signore
dalla giovine all' arzilla
nel teatro della villa....
ma attento mio signore
non lasciar che il batticuore
o gli assalti d' emozione
non ti lascino cagione....
Vai, ordunque alla magione
la tua mente sempre adusa
a ricever dalla Musa
la sua benedizione....
io ho la convinzione
che farai un figurone...


Patrizio Spinelli