mercoledì 13 novembre 2013

SONO COME IL DODOLO?
Eccomi arrivato dalle  parti  del  Ho rincorso il mutare della politica, del costume, del cosiddetto  progresso  ma  ora devo fare salti mortali per trovare  quello che si può  lasciare ai posteri: solo poche cose in mezzo a capannoni  abbandonati, costruzioni di ogni cosa fatti per durare un tempo determinato non per lasciare cose durature, passi e non trovi più quello che c'era pochi mesi prima.
Ecco, forse il perchè dei miei giri in zone abbandonate dall'uomo, e quando vedo una strada bianca, un casolare, una pianta fortunata di non essere cresciuta dove doveva passare una ruspa,mi esalto e, anche chi mi legge si esalta:  bello, ma dove è?.

3 commenti:

maresco martini ha detto...

ho fatto confusione vedo che non và bene me ne scuso, non sò toglierlo HAAAAA LA ZAPPA!!!!!!!

Il poeta sulle 23 ha detto...

E il poggio davanti Canneto?

maresco martini ha detto...

e'un poggetto nella lama, ci si arriva da Vallecchio