venerdì 25 settembre 2009

Meleto: emozione e ricordo

Oggi per la prima volta, registrando per Antenna 5 un percorso treking nella zona sono entrato nello studio storico della fattoria di Meleto,in quello studio, di Cosimo Ridolfi,grande innovatore in agricoltura.E'da Meleto che iniziò la trasformazione delle nostre colline e in poco tempo trasformò il lavoro nelle nostre campagne. Che emozione! Per uno come me che per 25 anni ha lavorato nelle nostre colline col sistema creato da quella scuola.Nella mia vita da contadino ho zappato prode, ho ricavato fossi rispettando alla lettera questo modo di lavorare la terra. Non entro sul sistema mezzadrile superato dal tempo, ma a volte rimpiango la distruzione del sistema creato da quella scuola per permettere la meccanizzazione delle campagne, vedendo come la vertilizzazione dello scorrere delle acque quanti danni crea ai fondo valle.Sono un nostalgico? ebbene per certi versi si!Il sistema delle colmate aveva un compito molto frenante alle acque piovane.Io nel mio piccolo ho strutturato il mio poderino, molto scosceso, col vecchio sistema facendo fossi con limitata pendenza, ho ottenuto risultati eccezionali, in più di 20 anni non si è mai verificata una ben che piccola frana.E' Chiaro che chi deve vivere ora in agricoltura deve lavorare con mezzi meccanici. ma nei piccoli appezzamenti vicino ai paesi di collina con notevole pendenza non sarebbe male ridisegnarli anche dando piccoli incentivi per salvaguardare una parte delle nostre colline.

1 commento:

patrizio ha detto...

Eh sì, caro Maresco, i tuoi consigli per lavorare al meglio sono davvero utili e preziosi; peccato che ormai vdano del tutto perduti.
un caro saluto
patrizio