sabato 24 agosto 2013

IL FIO Passo per caso vicino il fio
Che bellezza, non vi dio
son maturi al punto giusto
ne mangio uno, machè gusto!
Ne mangio un altro, come è buono!
ho chi mi ferma?neanche il tuono.
Eran buoni eran gialli non mi sono messo a contarli.
Dopo un poco, un mal di pancia
che dolori, mamma mia!
da ora in poi dovrò rinunciare
anche al fio, dopo alla fia.

3 commenti:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco, mammamia....
per un fio, lasci la fia???

Sara ha detto...

un fio tira l'altro...

Luigina ha detto...

O tu mai fatto venir la voglia di fii Maresco ;)