domenica 6 gennaio 2013

LA CAMPAGNA E I FUORISTRADA

Consiglio di circoscrizione, piano regolatore, madifiche urbanistiche ecc, tutto quello che riguarda i grandi paesi, fai il pieno di - disinteressati- cittadini, la campagna esiste solo quando vomita alluvioni e frane, per un poco ci si interessa, bisognerebbe...... Poi: via scuole non numerose, bisogna risparmiare, chiusura di uffici postali, ospedali in zone non molto abitate, si costruisce una superstrada e vicino l'acqua quando piove ristagna, l'importante è diminuire i costi ecc. In queti mesi di caccia e pioggia i fuoristrada dei cacciatori distruggono decine di km di strade bianche. ieri ho visto un tratto della via francigena rovinata per km, la caccia rende a tante persone guai criticarla e anche io mi adeguo ma perbacco: vedere rovinato un tratto restaurato dai nostri soldi non và giù.

2 commenti:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Maresco, cominciamo a tagliare le gomme ai SUV?

maresco martini ha detto...

No!DEVONO RISPETTARE LE STRADE BIANCHE.