sabato 9 marzo 2013

QUELL'OMINO........

Non sò se anche da altre parti, ma credo in molte zone quando si supera certi anni anche se alti e grassi sono definiti omino. Categoria che da tempo milito: e quando i giovani parlano di noi  dicono: ho quell'omino lì è i' tu nonno?, oppure: quando viene quell'omino a potà la siepe,  e se proviamo a parlare coi nostri lunghi paragoni: -che palle quell'omino-. C'è persino un blog a Bologna che ridicolizza la nostra insaziabile curiosità nell'osservare il prossimo.
A volte mi lascio andare a lunghi discorsi poi all'improvviso mi interrompo, meglio fare una sintesi breve.... ma l'ominide riprende il sopravvento.
Sono 5 anni che presento in tv i percorsi trekking in piccole ma belle realtà della mia zona, quando mi rivedo mi terrorizza in mio aspetto: sono 77 anni, t'ai voglia di lisciatti Maresco! sei proprio un omino.
Basta smetto, perbacco! un pò di dignità! Ma poi quando incontro la gente che mi chiede di quel luogo, i titolari insistono: dove lo trovo uno che conosce a menadito molti luoghi della nostra campagna, ormai sei un personaggio!- pensa: che un cliente che ho proposto la pubblicità non conosceva il nome della trasmissione, poi ha capito:- ha dove c'è quel vecchio che cammina.......- Mi verrebbe la voglia di fare un montaggio -che cammino sull'acqua e mandare affanculo tutti. Ma in fin dei conti, a proposito non percepisco conpensi, non li vorrei, mi basta far conoscere un poco delle mie campagne a tanta gente distratta che preferisce andare all'estero e non fare un giro- dietro casa.
Direte: ma quanto la fa lunga quell'omino! in fondo non lo ammette si è innamorato di quel puntino rosso in cima alla cinepresa......... 

  

3 commenti:

Sara ha detto...

Sei un coetaneo di mio suocero e come lui sei super!

Soffio ha detto...

non mollare Maresco, ce ne fossero come te !!

Il poeta sulle 23 ha detto...

Evvai....resisti...