mercoledì 25 novembre 2009

Dal castello a sinistra in salita nella strada bianca che sale fra roccia e lecci in un paesaggio molto bello. Poi la strada spiana e sempre bosco si arriva ad un laghetto con ninfe.Quì fare attenzione:lasciare la strada e scendere a destra nella viottola con segnali bianco rossi, poi diventa sentiero e dopo una lieve ma lunga discesa si giunge su una larga strada bianca. Andare a sinistra e dopo un agriturismo sulla sinistra comincia a salire lievemente. All'asfalto a sinistra e siamo in Tegoia.Dopo avere attraversato il paese la strada ridiventa bianca e sale fra grandi castagni. Sulla sinistra c'è un monumento a due partigiani avanti e dopo la curva a destra una dritta, in cima sulla destrac'è un cancello da bestiame apritelo e a pochi metri c'è il monumento a Enrico Rampinelli medaglia d'oro della resistenza. Ritornate indietro a destra si sale alla pieve di Molli. Dalla pieve si sale al cimitero e sulla sommità del monte, a destra e subito a sinistra, sempre seguire la frecciatura si passa con sotto una cava di marmo, all'incrocio sempre a destra e si scende ad una sellaa sinistra e da quì comincia la valle dell'Elsa. La strada bianca sconnessa scende in rapidità in valle e dopo avere visto il ruscello formarsi si raggiunge la macchina. Bello davvero!!!! questo percorso. - Chi vuole sapere di più sulla battaglia partigiana di campo Molli clicchi a gooble: sovicille medaglia d'oro.-

1 commento:

patrizio ha detto...

Belle foto. Belle descrizioni. Bei itinerari.
Grazie Maresco