giovedì 23 settembre 2010

memoria lontana


A volte penso alle mie origini, non ci sono incertezze: contadine mezzadri. Come la maggioranza dei contadini Toscani. So di sicuro che la mia -ceppa- viene da Gambassi terme e tornano contadini del conte Torregiani nobile liberale molto influente fino al 1900. L'anno preciso non lo sò ma credo intorno il 1850 a Castelnuovo d'Elsa. Stimati mezzadri, fino al 1924, alla morte di mio nonno, per ricompensa la proprietà manda la disdetta il giorno stesso della sepoltura e mette sul lastrico la famiglia.
Dopo molte difficoltà fino al dopoguerra quando io e mio fratello decidiamo di continuare a lavorare la terra e lottare per il superamento della mezzadria. Anni di sacrifici ma anni che ci hanno forgiato specie mio fratello, dirigente del movimento contadino e amministratore prima comunale e poi provinciale. Famiglia tosta la mia, mio padre si iscrisse al partito comunista nel 1928. Sempre decisi, mai domi, ma attenti e alle problematiche del momento. Io il più piccolo degli uomini ho ceduto al richiamo della fabbrica, poi artigiano fino alla pensione. Ma il mio mondo era là nelle terre della collina Toscana e fra gli ulivi,la mia grande passione. Ne ho fatta di strada e ho raggiunto quello che desideravo da ragazzo: avere un pezzo di terra mia e lavorarlo fino alla fine dei miei giorni. NELLA FOTO L'UNICO CIMELIO DEI MIEI ANTENATI, UN ORCIO -COPPO PER I VALDELSANI. QUI' C'è PASSATO L'OLIO PER USO FAMILIARE DELLA MIA FAMIGLIA SINO AL1980.

2 commenti:

Luigina ha detto...

Le proprie origini non si dimenticano,sono parte di noi e tu ne fai giustamente un motivo di orgoglio. Ti ringrazio di aver risvegliato con i tuoi scritti anche in me dei bei ricordi comuni.

patrizio ha detto...

Oh Maresco, che stellone
un bel coppo nel blasone
un blason che meraviglia
rende onore alla famiglia
di buon stirpe contadina
razza buona e genuina
che da sempre tiene a cuore
l’ onesta e il buon onore!