mercoledì 1 gennaio 2014


INCOMINCIO UN ALTRO ANNO E NON DICO PROPOSITI DI SPERANZE: LE CAMPAGNE SARANNO UN POCO ALLA VOLTA ABBANDONATE, RIPULIRE FIUMI E TORRENTI COSTA, MANDARE UN FIGLIO A SCUOLA LONTANO ANCHE, GIRI PER PAESI DI COLLINA TROVI UNA INFINITA' DI CARTELLI: VENDESI CHE SBIADIRANNO E SI MOLTIPLICHERANNO, ALLE PERIFERIE DI PAESI I TANTI ORTI CON CAPANNI DEGRADANO APPENA CHI LI LAVORAVA INVECCHIA HO MUORE, OVUNQUE ABBANDONI: BATTERIE, ETERNIT, CESSI, AD OGNI COLONICA ABBANDONATA ARNESI DISMESSI, VECCHI TRATTORI, UN MONDO DI RUGGINE E FACCIO NOMI: SULLA FERROVIA DISMESSA DI VOLTERRA AD UN KM DA SALINE UNA FILA DI CAPANNI PER LO PIU' ABBANDONATI dove c'è di tutto, IDEN DIETRO LA DOGANA A CASTELFIORENTINO, LUNGO L'ELSA SOTTO IL CIMITERO DI POGGIBONSI.
SEMPRE PIU' DIFFICILE VEDERE IL BELLO. DIETRO TREGGIAIA, POTREI DURARE ORE A DESCRIVERE L'INCURIA E L'ABBANDONO.
I SINDACI CON I LORO IMPIEGATI SUPERDOTATI DI COMPIUTER FANNO PROCLAMI E RACCOLTE DIFFERENZIATE, IO ORMAI ASCOLTO DISTRATTAMENTE E PENSO A QUANDO PASSAVA IL LUCCHI A COMPERARE PELLE E CENCI, SI DOVRA' TORNARE INDIETRO DICE QUALCUNO... MA INTANTO SI CONTINUA AD ABBANDONARE OLIVETI, VIGNA, ORTI..... basta Maresco: tu parli al vento, ti faranno al massimo un - mi piace- se non ti rideranno dietro, hanno studiato loro, sono laureati.
Laureati a cosa? a vendere fumo nei convegni e a umiliare chi si è sempre interessato di ambiente: il contadino

1 commento:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Bravo Maresco! Tutti bravi e buoni a fare convegni, ma la zappa e la vanga chi è ancora capace di usarla?