lunedì 27 dicembre 2010

Monteriggioni, Memorie



Arrivò la notizia passata di bocca in bocca anche a Castelnuovo,a Monte Monte Maggio 19 giovani partigiani sono stati ammazzati dai fascisti repubblichini.Dolore fra la gente della vald'Elsa. Io avevo nove anni mi trovavo in paese, ricordo bene la faccia sconvolta delle persone che commentavano sottovoce questo episodio.
Mi sono recato la prima volta a Monte Maggio poco distante da Monteriggioni a rendere omaggio a quei giovani catturati con inganno e trucidati pochi mesi prima della Liberazione. Ora sono anni che ritorno su a Casa Purgatorio, giù alla Porchereccia dove furono fucilati.

MONTE MAGGIO
Erano giovani con tante speranze
sicuri che sarebbe finita
questa guerra e questa dittatura
certi che combattendo avrebbero anticipato
la fine del terrore nazifascista.
Dentro il grande bosco,
intorno gente solidale.
Lassù a Casa Purgatorio
solo il tradimento fascista
ultimo ruggito di una belva moribonda
spense le vostre vite.
La valle dell'Elsa
fu tutta un grido di dolore
furono momenti di smarrimanto
ma poi la lotta riprese fino alla vittoria.

Ora passo commosso
davanti ai vostri nomi
davanti a quello spiazzo
deposito della legna del monte
deposito della nostra libertà.

1 commento:

Sandra ha detto...

Quelle foto di volti giovani assomigliano tanto a quelle che abbiamo qui , al sacrario della Ghirlandina. Ogni volta che ci passo, OGNI VOLTA, sento la voce della nonna che mi racconta..