sabato 5 marzo 2011

MEMORIE: IL VASO DA NOTTE


Camminando per i boschi a volte si trovano abbandonate da chissà quanto tempo oggetti del passato che ti fanno ritornare alla mente episodi a volte strani.Chi della mia età non si ricorda del vaso da notte?
Un episodio: Andai ospite da un parente- ora ha due bagni- ero timidissimo e a sera mi indicarono il letto e mi dissero: il vaso è sotto il letto. Mi corico e ad una certa ora scendo dal letto al buio per non svegliare gli altri che dormivano, cerco piano con la mano il vaso ma invece di trovarlo con la mano lo colpii col piede: il vaso di lamiera sibillò come un missile prima di andare a sbattere nel muro svegliando tutta la casa. Lesto rientrai a letto e strinsi i denti fino al mattino quando la feci dietro il cipresso nel campo.

1 commento:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco, bel memoriale
l' oggettino sopra esposto
si teneva nel canterale
chi lo chiamava cantero
chi orinale......