lunedì 1 ottobre 2012

Camminare per conoscersi e conoscere

Con qualche linea di febbre e un tremendo maldigola, aller 16 di Sabato mi sono recato al tendone La Serra  ultimo appuntamento  della 4 camminate previste per questo autunno, il tempo non era dei migliori, qualche goccia di pioggia mezzora prima. Al mio arrivo mi vengono incontro diverse persone, alcune mai viste, riuscita anche questa , dico al segretario del circolo Coop. Alla partenza un bel gruppo, 10 di più del solito: Avevo scelto un anello dove potevo indicare il percorso ma quando li ho visti partire mi sono incamminato anchio. All'arrivo i saluti: ma ne rifarete camminate? In Primavera senzaltro, peccato ...... Via! dice il presidente, ne facciamo un'altra sabato prossimo..... Subito io propongo: circolo Arci La Catena  con percorso: il mio sentierino, la panoramica via Casine e se piove tutti in terrazza coperta a sgranocchiare qualcosa offerto dalla Coop. Ma volete dolci ho salati?, a casa mia si beve anche..... va bene a Sabato ma un ora prima le giornate scorciano.
E Sabato prossimo altra camminata e un'altro pomeriggio piacevole.
Queste sono le soddisfazioni della vita, lascio primarie, discussioni, battibecchi ai cervelli impegnati io sò organizzare bene solo camminate. 

3 commenti:

David Pierrot Coppari ha detto...

Nel tuo breve discorso è come esserci stato tra quei sentieri.
Adesso la mia giornata può cominciare.
Bonne journée Maresco
Pierrot

Il poeta sulle 23 ha detto...

Il mal di gola, non è da te. Capperi, per uno scarpinatore, il mal di gola non è ammesso.
Su, su, poche storie....e via a cammiare...

Il poeta sulle 23 ha detto...

Il mal di gola, non è da te. Capperi, per uno scarpinatore, il mal di gola non è ammesso.
Su, su, poche storie....e via a cammiare...