sabato 5 febbraio 2011

Punta Corvo a Santo Stefano.

Eravamo invitati a pranzo a Carrara, ma sapevamo che prima delle 13 non si andava a tavola. Partimmo presto da San Miniato e in 50 minuti eravamo all'uscita di Carrara ore 9 quindi Marinella, Bocca di Magra Montemarcello. Una mattinata ventosa ma serena, imboccammo subito il sentiero per punta corvo preceduti da Trek il nostro cane. Più ci avvicinavamo più sentivamo sbettere le onde. Arrivati a pochi metri dalla spiaggia vedemmo per la prima volta la spiaggia scomparire dalle enormi onde. In una pausa di attimi l'onda si ritirò lasciando libero un pezzo di spiaggia e trek si precipito giù. Lo chiamammo ma subito l'onda lo travolse, Io e Chiara urlammo dalla disperazione ma appena l'onda si ritirò riapparve trek verso di noi, una provvidenziale roccia l' aveva salvato.

2 commenti:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco, assai 'spezzino'
ti diverti un gran casino
per i tuoi pranzi consueti
vai nel Golfo dei poeti.
Tra un' orata e un' albicocca
di ritrovi col Magra in Bocca...

Sara ha detto...

Maresco..a Ameglia! un po'impegnativo quel sentiero, molto profumato e poi quando si arriva...