giovedì 7 aprile 2011

QUANDO..........

Giorni fà il comune di Sam Miniato si è dotato di un fontanello per la felicità di decine di persone che ordinatamente in fila attendono il turno per rifornirsi di acqua da bere. Bella iniziativa ne hanno parlato i giornali nelle cronache locali, la tv locale, bella inaugurazione: con i bimbi delle scuole, e tanto di taglio del nastro da parte del sindaco con la fascia tricolore.
Cosa hai da dire, vecchio Maresco, un brontolerai anche su questo? Certo che no!
Quello che si masturbava col martello le dissero: ma quando godi? quando non ci picchio sopra!
Vedo le campagne ingiallite dai diserbanti, le tante fonti sulla collina ricoperte dai rovi nessuno si fida più a bere ,la vecchia fonte con attiguo stabilimento di imbottigliamento presto sarà un rudere. Fonti secolari: la fonte del Beini, la fonte di Volpaia e decine di altre, nella pianura si beveva l'acqua dei pozzi, ed era buona, tutto rovinato ed inquinato. Se camperò ancora un poco forse vedrò l'inaugurazione del giardino dei papaveri, perche a forza di diserbanti spariranno. Non brontolo ma non gioisco! Quanta stada sbagliata abbiamo percorso per vederci donare quello che avevamo!!

2 commenti:

Lara ha detto...

Caro Maresco, l'ultima tua frase è un Inno o una preghiera all'Universo:
"Quanta strada sbagliata abbiamo percorso per vederci donare quello che avevamo!!"
Quanta verità!
Ciao, ti auguro una serena giornata,
Lara

Il poeta sulle 23 ha detto...

Ormai i fontanelli dell' acqua, sembrano essere diventati, un pò il fiore all'occhiello, o detto in altre parole, l' eccellenza e vanto di molti sindaci del centrosinistra delle nostre zone di Valdelsa, caro Maresco. A me, detto fra noi, pare un' emerita bischerata, perchè è la stessa acqua del rubinetto, appena, appena un pò più microfiltrata. La riprova, la può vedere, chiunque di noi, che abitano in queste nostre zone. Infatti se la metti a bollire, in una pentola, lascia dentro la pentola lo stesso sciame di cloro, che lascia quella che esce dal rubinetto.