domenica 9 ottobre 2011

E' TUTTA UNA PAPERATA

In un paese del mio comune da 29 anni si svolge il palio dei paperi che richiama folle di gente a questa simpatica festa.
Be per poco salta -la corsa dei simpatici animali per un intervento dalla usl su richiesta dei verdi -sembra- perchè si presumeva il maltrattamento..... poi si è svolta la corsa: si trattava di due giri in un campetto da calcio. Molto simpatica la corsa: 4 enormi paperoni alla partenza, non dovevano essere toccati se non se uscivano dal percorso.Gli- atleti- si sono comportati bene, forse meglio di certi calciatori che vogliono cambiare scuadra. E brava la mobilitazione sanitaria in difesa degli animali. Ma se si movesse con più celerità per la difesa dei lavoratori nei luoghi di lavoro, Barletta e non solo - Cade dai tetti operai, si arriva dopo.... si arriva in tempo a proteggere paperi........ In un altro paese dilà dall'Arno si è cucinato paperi per 15 giorni Forse chissà qualche funzionario usl ho qualche verde è tornato da li con la bazza unta..........

3 commenti:

Ernest ha detto...

eh già...

Sandra M. ha detto...

Quanto mi piacciono i paperi...i due di tua nipote? ...chissà come son belli grandi!!

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco, paperaio
senza galli nel pollaio,
non lo sai che siamo matti...
a protegger cani e gatti
mentre soli e ben soletti
lasciam soli i bei vecchietti.
Fra un giro e un girotondo
è così che gira il mondo.