lunedì 16 gennaio 2012

Omino piccolo, piccolo.

Eccomi quì, seduto davanti un televisore a sentire parlare di disgrazia e vedo quel mostro di nave appoggiata ad una delle isole più belle della nostra Toscana. Ma come si fà, ad un omino come sono io a venire a dire: raccolta differenziata, di che,di quel poco che una modestissima pensione mi permette di consumare, vai a camminare: rifiuti a valle giusto,lo faccio.Quando lavoravo mi misuravano il rumore della mia trancia, giusto. Ma poi dopo avere compiuto la missione di eseguire come è giusto i dettaqmi di legge, ti vedi un un minuto distruggere dai fumi, dal petrolio quello che non riescono a fare milioni di toscani con raccolte differenziate ed altro per salvare l'ambiente.
Passa un aereo supersonico, ti scquarcia le orecchie, nessumo misura i decibel o come si chiama l'intensità del rumore.C'è bisogno di vedere un territorio da una nave? . Eppoi mi capita di parlare con tante persone che - vanno a conoscere il mondo poi non sanno che vicino a casa loro c'è un bosco, un prato, una chiesetta antica.Non ti sei visto neanche il culo? mi si dice,detto toscano a chi sta sempre fra le proprie mura.Si cominciamo pure dal culo e quardiamoci quanto di più bello abbiamo intorno a noi.
Quanta confusione passa nella mia vecchia testa di omino piccolo piccolo che non è quasi mai uscito dalla sua regione.Appena farà giorno porterò quel bicchiere frantimato nel cassonetto del vetro ma nessuno mi convincerà che do un contributo per salvare l'ambiente finchè verranno questi disastri.

3 commenti:

Luigina ha detto...

Gli omini piccoli come te Maresco hanno più saggezza di tutti i grandi uomini messi insieme di questa terra. Se tutti ragionassero col tuo buon senso il mondo andrebbe davvero meglio, ma la stupidità umana purtroppo non ne tiene conto.

Ernest ha detto...

e hai assolutamente ragione.

Il poeta sulle 23 ha detto...

Pensieri, grandi, grandi, fatti da un omino piccolo, piccolo, che bisognerebbe facessero in molti, anche da parte di quelli, che non si sentono piccoli, piccoli, come dici tu.
Sai, Maresco, forse il tuo gesto, non influirà, preso singolarmente, molto.
Comunque mi piace pensare, che forse, di omini piccoli, piccoli, che raccolgano, anche un piccolo vetrino, per salvare un pò il nostro bistrattato ambiente naturale, alla fine, non siano così pochi.
Ciao e non stancarti, di fare di questi pensieri!!!!