martedì 25 settembre 2012

SONO STANCO TANTO STANCO

Stanco di sentire discorsi, stanco perfino di camminare. Si perchè i piedi li vorrei adoperarli per altre funzioni! Ma chissà forse mi dovrei autocalciarmi in culo perchè ho avuto fiducia. Ora alla mia età mi tocca assistere a questa falsa commedia:
-Ma io non ho rubato, io li ho spesi in manifesti, propaganda, niente ostriche. Ma li hai spesi imbrattando i muri con foto ed altro.    Che benefici ha avuto la gente?.
Oggi non ho mosso un dito ma; sono tanto stanco, stanco a tal punto che vi chiedo di non fare commenti, speriamo che domattina mi svegli e almeno piova, ma piova davvero, sono stanco anche dei previsori del tempo: piogge sulla Toscana, avviso di criticità dalle 20 in poi, sono le 22,20 e non c'è una nuvola!  Mi verrebbe di dire come il cecconi quando nel 1922 vide sfilare i fascisti: -Dio voglia che venga un diluvio che le nane-oche per i non toscani- becchino le stelle!

5 commenti:

Pierrot ha detto...

Hai ragione caro amico.
Pierrot

Sara ha detto...

E si, le oche-nane!

strega bugiarda ha detto...

Grande Maresco... e si anche le previsioni...
Sono le 10 e qui si boccheggia, ieri 35 gradi e scirocco senza il vento che ricordo da bambina e che non lasciava senza respiro come questa cappa di adesso.
Che dirti, assistiamo impotenti...
Un sorriso

Il poeta sulle 23 ha detto...

Eh, lo so bene io, che sei un privilegiato. Sai anche il detto del Cecconi. Lo trovo stupendo.
Ciao, Maresco, la valle di Bronconaia t' aspetta...
rimboccati le maniche, evvia a raccattare i fichi dotttati... e forse anche qualche f...a, Chiara permettendo....

Ernest ha detto...

ha pienamente ragione
è tutto così deprimente!