venerdì 17 febbraio 2012

FINALMENTE!

Era ora, da ieri ho riposto l'ascia, non l'ascia di guerra, ma una ascia piccola che tenevo vicino al pollaio per rompere il ghiaccio all'abbeveratoio delle galline, da ieri dicevo niente ghiaccio ma solo una brina, e stamani finalmente + uno.L'ultima neve che stazionava dove il vento l'aveva ammucchiata si è sciolta. Per la verità non ne è venuta molta quì a san Miniato,un 15 cm ma il gelo l'ha conservata fino a ieri.
Il podere sembra spoglio dopo tanto gelo ma a prima vista sembra che gli olivi non ne abbiano sofferto, i nespoli che erano fioriti li ha fulminati,ma ha resistito l'insalata, le fave hanno abbassato la testa ma spero si riprendano.E noi inperterriti abbiamo camminato tutti i giorni, ma pochi km integrando un poco di movimento con la ciclette. Sono rimasto in silenzio per diversi giorni a causa di problemi al compiuter.

3 commenti:

Adriano Maini ha detto...

Inverno come quelli tosti di una volta, eh? :))

civettacanterina ha detto...

Speriamo bene che gli ulivi abbiano tenuto altrimenti come farò ad ubriacarmi d'olio la prossima stagione?

Il poeta sulle 23 ha detto...

Capperi, Maresco, ormai, senza più remore, sei diventato uno scrittore
porno: " le fave hanno abbassato la testa, ma spero si riprendano "....
All' anima, più esplicito di così!........