martedì 15 maggio 2012

La segata

Molti lavori sono scomparsi specie quelli contadini e diversi giovani mi chiedono cosa significa e cosè - quella cosa- Ebbene su facebok beppe chiede cosè -la segata-. I bovini, essendo ruminanti e avendo necessità di mangiare molto e in fretta per poi usarli per il lavoro nei campi, veniva trinciato sia il fieno -inverno - che l'erba in estate. Il trinciaggio in Toscana,anche a San Miniato, veniva chiamato la segata,che veniva effettuata con una macchina manuale che farò vedere nella foto che segue.Uso il linguaggio di allora: ho miomo!- fratello- ma che sà a fà la segata? sii, -chiama Sunta a imboccà- generalmente una donna metteva l'erba o il fieno in una cassetta con ingranaggio, la spingeva e l'ingranaggio faceva pervenire alle due coltelle applicate ad una ruota che due uomini giravano con fatica.Con l'avvento della -LUCE-energia elettrica alla ruota veniva applicata una cinghia che il motore elettrico azionava togliendo al contadino una fatica tremenda.Iltriciato- segata in toscano- permetteva di ingerire in fretta al bovino che poi DIGRUMAVA- altra parola in disuso- ruminava.Vai a attaccà le bestie,farle uscire dalla stalla, mettere il giogo. IO aspetterei un altro pò, hanno staccato il digrumo ora-: diamogli ancora del tempo, hanno incominciato ora a ruminare. Caro Beppe: Quando vuoi -parole del passato usate nel mondo contadino,CHIEDIMI. Questo tristo arnese: purtroppo ci ho lavorato anche io lo puoi vedere all'agriturismo Sottogello- l'hanno esposto proprio davanti casa. fra l'altro era anche molto pericoloso ne ho conosciute delle persone mutilate delle dita, specie con l'avvento del motore elettrico.

1 commento:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco segaiolo
tu mi capiti a fagiuolo
con la sega e la pennata
ora arrivi alla segata
la segata che io noto
è si quella della foto
ma il pezzo di cassetta
l'ha mangiato la civetta??