martedì 19 luglio 2011

PATATE





Che produzione! .Stamattina di gran lena , zappa e via a raccogliere le patate. non è un prodotto ghiotto ma ci si riempie la bocca. E, cari miei no ho da ingozzare: 6 cariole ne ho raccolte e belle come vedrete. Si lo sò che la patata non è un gran chè,a mio padre non piacevano diceva: da quanto sono stupide nascono e producono sotto terra.Ne ho tagliate diverse così Chiara per recuperarle subitro: gnocchi ai formaggi, la sua specialità.

7 commenti:

Giada ha detto...

E' già ora? Allora mi sa che devo tirarle su anch'io a casa!
Complimenti per la produzione!
Giada

AnnaMaria/Farfallalegger@ ha detto...

Da ragazzina, quando c'era la povertà, se ne mangiavano parecchie di patate...sono cresciuta cibandomi di patate...

Adriano Maini ha detto...

Altro che se sono buone le patate, fritte, al forno, in umido, come si vuole. Non so per le varie diete ... E le tue hanno un aspetto superbo!

Ernest ha detto...

ma queste foto provengono da Villa Certosa!!!
:)

Alberto ha detto...

Bel raccolto, e non dire che non sono un granché, che basta un po' d'olio extravergine come dico io e un po' di prezzemolo. Ma bisogna averle buone come queste. A proposito di che varietà sono?

maresco martini ha detto...

Ernes, tutto zappa e vanga, poi il bunga bunga ho che lo fò con le tre galline?
Ariano era mio padre che non le piaceva invece io sono un patataio giotto.
Alberto la qualità è la Monnalisa ma sono venute così belle per il terreno, in quel campetto c'è stato per molti anni il pollaio e le patate vogliono il terreno - riposato, cioè per anni non coltivato, poi i polli lasciano concime....

Sandra M. ha detto...

Che belle!!!
Anche a me piacciono da morire le patate, cucinate in ogni modo.
Sandra