giovedì 7 giugno 2012

ERA LA RAGAZZA DI BUBE

Alcuni  giorni fà una notizia ; è morta - la Ragazza di Bube- al secolo  e c'era il nome e cogmome. Forse molti oggi non sanno neppure chi era, credo non si legga più nelle biblioteche quel libro di Carlo Cassola stampato come era in quel tempo a paroline piccole nelle edizioni economiche chissà se esisterà ancora la pellicola di quel film di successo con Claudia Cardinale.
Io sì, mi sono commosso pensando a tutte le ragazze del dopoguerra fidanzate con es partigiani incarcerati dalla polizia di Scelba e De Gasperi, a quelle fidanzate di giovani arrestati  per - violenza a pubblico ufficiale, blocco stradale, ecc reati creati contro il brigantaggio ma utilizzati con cura contro i lavoratori.
E mi ricordo bene quando ad un contadino che lottava per i suoi diritti, arrivavano i carabinieri a casa e snmontavano tutto alla ricerca di armi che non trovavano mai ma disfacevano tutto: pagliai, fieno, legna.
Mi ricordo, di compagni arrestati e poi assolti dopo due anni di galera.
Quante- ragazze di Bube partivano dalle campagne toscane con - la pezzola da fagotto- un involucro nero con dentro un dolce, delle salsicce o altre piccole cose,  entravano alle Murate- il carcere di Firenze a dare conforto ad un giovane che forse poteva avere sbagliato in qualche cosa, ma aveva provato a -cambiare il mondo-
Ebbene sì! alla notizia mi sono commosso, ecco perchè Rosì Bindi  non potremo mai essere nello stesso partito perchè De Gasperi non era per mè- padre della patria ma colui che lasciava a Scelba perseguitare e manganellare i lavoratori.
Sei morta Ragazza di bube e non a Monteguidi, tutto è cambiato nella tua terra, ci abitano ora pastori  sardi,
la ferrovia Colle Poggibonsi- che tu prendevi per recarti a Firenze è ora un sentiero trekking. Forse anchio sono un residuo di un passato di quando si voleva cambiare il mondo.

Nella foto Monteguidi visto da Casole d'Elsa

1 commento:

Il poeta sulle 23 ha detto...

MG]http://img254.imageshack.us/img254/691/dega.jpg[/IMG][/URL]