martedì 25 gennaio 2011

Lavori agricoli








Ieri e oggi ho approfittato del terreno asciutto per preparare il terreno per la semina delle patate, le patate primule le ho già seminate, poi hp zappato il terreno vicino le piantine di fave, o baccelli. Voglio mettere alcune foto del terreno, orgoglio di vecchio contadino!
Nella prima foto in alto si vede il masso di tufo dove nel 1944 una cannonata venuta da oltre Arno uccise otto persone che si trovavano in un rifugio di guerra.

5 commenti:

Sara ha detto...

Maresco tu lavori, io invece ho l'influenza e abbiamo dovuto rimandare anche il compleanno di mio babbo.

Adriano Maini ha detto...

Mi levo il cappello (metaforico, eh!) davanti a tanto alacre amore per la natura. E per la Storia.

maresco martini ha detto...

Sara,guarirai presto,io che vuoi, ho la scorza dura, alla mia età o si tiene duro ..... il morale, ho si parte.
Se uno, Adriano non l'avesse nel sangue l'amore verso la terra chi gle lo farebbe fare? Per la storia quando l'abbiamo vissuta, io sono del 35 e per dirtene una : ho visto da cima un colle penzolare impiccato un povero innocente.
Come si fà a tacere.

giacynta ha detto...

Ciao Maresco, passo per salutarti e per ringraziarti delle belle immagini che hai pubblicato!

semola ha detto...

Che bel terreno che hai! E quanta roba hai già seminato... quanta energia.
Semola