lunedì 5 marzo 2012

ACQUA: PIOVE FINALMENTE.

Dopo tante prove a vuoto, sgocciolatine niente più,ho sentito questa notte che pioveva, una pioggia vera, mi sono rilassato, e ho pensato : speriamo che duri. Non ho mai visto la siccità in inverno, in estate sì,e in gioventù era tremendo, restavamo senza un goccio d'acqua e per procurare quella poca dovevamo andare col carrobotte nel fiume Elsa distante tre km, immaginatevi il risparmio, mia nonna quando versavamo l'acqua per lavarci nella bacinella, gridava: ho quanto vi lavate!!
Se in estate passava un giovane contadino profumato due erano le cose: ho si recava dal medico ho lo vedevi salire in treno gagliardo per recarsi ad Empoli, dove c'era l'unico casino. Si, perchè sia il medico che le prostitute lo sgridavano chiamandolo sudicio, questo si sapeva, e prima di correre rischi li vedevi partire lindi come specchi.
Ho in dove vai! mi diceva mia nonna vedendomi sprecare tanta acqua: dal dottore, dicevo serio. Lei subito: ho che ti duole il bischero che hai nel cervello!. Non
andavo in casino ma a ballare si, non nego di esserci stato,ci andavano tutti anche per curiosità.
Bè,l'acqua arriva regolare nelle abitazioni e molti che non hanno terreni godono del beltempo, ma ci sono in questa zona torrenti, importanti afluenti dell'Arno che sono asciutti, non si era mai visto a fine inverno tanta siccità. Piove governo ladro, ma il governo è sempre regolare è la pioggia che a volte manca o ne viene troppa!

6 commenti:

Primo Ultimo ha detto...

La mia Puglia non ha fiumi o laghi e da sempre si è fatta ladra dalle regioni vicine, Basilicata e Campania. negli ultimi anni la situazione è molto migliorata perchè d'inverno viene giù davvero tanta acqua. un saluto.

Alberto ha detto...

Sì, l'acqua è buona in questo periodo, ché la natura è in sofferenza.

Sara ha detto...

Era ora che piovesse. Io avevo iniziato ad annaffiare i nuovi impianti per paura che seccassero.

Ernest ha detto...

e qui è tornato il freddo...

Il poeta sulle 23 ha detto...

Oh Maresco, dell' acqua bona
se non piove nella zona
senza fiasco, senza ampolla
senza aglio né cipolla,
brontolar udirai la panza
per il mancar dell' abbondanza
ma in fondo ognor ci sveli
con la lingua senza peli
quando avevi ancor baldanza
nelle case di tolleranza
il vizietto a cui eri aduso
senza eccessi, senza abuso...
Oh Maresco malandrin
ti ricordi la Merlin???

il monticiano ha detto...

Tutto arriva a chi sa aspettare...sì ma per favore fate piovere che al tuo orto serve eccome.
Ciao Maresco,
aldo.