sabato 6 agosto 2011

NOSTALGIA E FUTURO,

Ieri pomeriggio sono andato in una frazione di pianura a vedere il raduno di trattori e fra i quali trattori d'epoca,tanta gente e tanti bambini piccoli che entusiasti salivano sui trattori, stamattina ci sarà la trebbiatura del grano, rievocazione storica di un tempo che fù. Vicino una distesa di pannelli solari impegnano molti ettari di terreno di pianura. Io ho guardato: mi è venuta in mente, chissà perchè la canzone di Aznavur: ED IO FRA DI VOI.......Si io nel mezzo fra ricordo e futuro sono rimasto- spaesato- che dire? niente, non mi piace più quello che oggi viene chiamato- rievocazione- e non mi piace vedere quei campi che un tempo producevano grano e ora impegnati a produrre energia. Vu direte: ma allora tu sei contrario ai pannelli e al moderno? No! sono solo uno che è vissuto in due epoche diverse e che forse non si adatterà più: Troppo lontani i ricordi, poco tempo mi rimarrà per abituarmi al futuro.

3 commenti:

Costantino ha detto...

La penso anch'io così.Non so se è solo nostalgia del passato,ma certo alcune cose di prima andavano meglio.

Adriano Maini ha detto...

Difficile dire qualcosa!

Strega Bugiarda ha detto...

Maresco,giusta osservazione, anche io a volte mi sento inadeguata e fuori dal mio tempo... e dico alla mia "epoca".... ma mi sveglio subito e penso che anche questa è la mia epoca...la nostra epoca... il disagio sociale e quello della perdita di memoria e il non aver capito che per programmare il nuovo ed il futuro, non bisogna distruggere il vecchio...
Mi hai fatto venire in mente un post che ho nelle bozzeda un po, appena ho il tempo lo riguardo e lo pubblico: Abitare il tempo.
un sorriso e a presto