lunedì 8 agosto 2011

OGGI SONO ANDATO A LUCCHIO


















Finalmente la Tea è partita con i miei vicini e trek l'abbiamo potuto lasciare a casa tranquillo, e noi siamo partiti verso la montagna. Una volta arrivati a Lucca è cominciato a piovere e nuvole basse non ci potevano permettere di scalare il monte Balzo Nero. Abbiamo ripiegato su una visita al paese caratteristico di Lucchio: il paese con le galline coi freni e il cestello al culo per non perdere le uova. Decisione azzeccata Lucchio è per noi il paese più caratteristico dela Toscana, appiccicato ad uno sperone di roccia spaventoso, altro che galline coi freni ma case cl freno a mano tirato. come hanno fatto a costuire un paese grande così ed appiccicarlo alla roccia per secoli! In cima sullo sperone i ruderi del castello del 1100. Cosa mi ero perso a guardarlo o dal fondo della valle del torrente Lima o dalla cima della Penna. Il tempo e schiarito lasciandoci fare il lungo giro dal passo Veglia di Croce, passare dalla faggete e scendere il lunghissimo sconnesso sentiero che ci ha portato di nuovo a Lucchio. Da li in 3km e mezzo all'auto.
ECCO ALCUNE FOTO DEL CARATTERISTICO PAESE E DELLA SUA MONTAGNA.

3 commenti:

Il poeta sulle 23 ha detto...

Lucchio, Limano e Vico, tre paesi che non valgono un fico, così recita un proverbio locale. Però sono spettacolari, soprattutto Lucchio.
Vico, è uno dei pochi paesi toscani che mantiene la denominazione latina di
Vico Pancellororum...

Il poeta sulle 23 ha detto...

Lucchio pare un paesino delle Ande

Adriano Maini ha detto...

Un borgo che per molti versi ricorda quelli liguri, questa volta!