martedì 7 giugno 2011

I SANTI NON ASCOLTANO COMUNICATI STAMPA MA PREGHIERE......

Ieri -una Bolla d'acqua- nuova definizione di:- pioggia a catinelle- ha colpito Firenze. Il sindaco Renzi se la rifà con i metereologi che secondo lui sbagliano previsione. Loro, i previsori danno la colpa al clima. Ma nessuno dice di chi è la colpa vera. Con tutto rispetto alle cose ultraterrene, nessuno affronta il problema.
Si suppone che- lassù ci sia un santo predisposto alla pioggia, è i santi non ascoltano comunicati stampa ma preghiere,,. Che succede?: succede che il santo della pioggia non sa che sulla terra si sfornano santi per tutte le occasioni, ma lassù non lo sanno che c'è -san tombino-,san sottopasso e mandano acqua come quando c'erano campi di carciofi. Se Renzi vuole far carriera deve pregare il santo giusto: -non santarcore- quello li ci fa venire un'altra alluvione su Firenze!

4 commenti:

Ernest ha detto...

comunque se piove solo su Renzi va bene!
:)

Ambra ha detto...

Mi ha preso un attacco di risa da star male.

Il poeta sulle 23 ha detto...

Maresco, Renzi, è molto più furbo di tutti noi, lui sa bene, come portare il cappello, seppur giovane da politico navigato, come si suol dire.....
Questo, ce lo ritroveremo, presto tra i piedi, a mettere i bastoni tra le ruote al centrosinistra, che pur l' ha votato a stragrande maggioranza....

Sandra M. ha detto...

Mi strozzo dal ridere, Maresco!!!