mercoledì 1 giugno 2011

monteriggioni

2 commenti:

Ambra ha detto...

Racconto bellissimo e commovente, anche se non conoscevo i fatti di cui hai narrato. Oltre ad un panorama e un tragitto che rendono questo itinerario degno di essere percorso.

Il poeta sulle 23 ha detto...

Maresco, sono stato tante volte a Badia a Isola, ma non sono mai stato a Montemaggio, dove caddero i martiri.
Dopo questo tuo commovente servizio, sicuramente ci andrò.