mercoledì 15 giugno 2011

UN LAVORO FINITO


Stamattina dopo una occhiatina alla posta, sono in attesa che il nipote nasca in quel di Bologna, niente, scendo le scale e via: zappa e al lavoro, ultimi ulivi da zappargli il terreno attorno, due ore e anche questanno è fatta: tutti gli ulivi sono col terreno lavorato. Ora allo zappone verrà la ruggine perche fino ad Ottobre lo lascerò in - ferie. Dovete sapere che io adopero una zappa speciale col manico in ferro, sono ormai 30 anni che le zappe me le costruisce un artigiano fabbro venuto dal Cilento, sono perfette basta mettere olio di gomito e si lavora che è una meraviglia. Mentre zappavo e venuto a trovarmi Trek il mio vecchio canino amico di tante escursioni, ora molte volte mi segue con lo squardo fatica molto a seguirci ma stamattina l'ho visto arrivare e seguire gli odori di qualche topo nel terreno e al ritorno è arrivato a casa prima di me. Forza! ho pensato, resistiamo ancora un poco anche noi: Rivolto a me stesso, al cane e alla zappa, perchè anche il fabbro è malandato e non lavora più.

3 commenti:

Massimo Caccia ha detto...

Bellissimo post e bellissima foto. Gli spazi aperti che descrivi rasserenano l'anima.

Adriano Maini ha detto...

Siete una forza della natura, tu ed il tuo amico a quattro zampe!

Farfallalegger@/Annamaria ha detto...

Mi aggrego ai due commenti che mi hanno preceduta...E' interessantissmo leggerti!