lunedì 20 giugno 2011

......... VENDITORE DI FUMO............

Per ricambiare un favore ricevuto, sono apparso per caso in tv in una rubrica: -Tu che fai tanto trekking verresti a presentare un percorso?. E così da due anni presento una rubrica su i sentieri. Ora mio malgrado mi trovo ad essere fermato per strada dalla gente, ricevere complimenti, chiedere ulteriori informazioni sui luoghi da me segnalati. Ma il mio girovagare in boschi,borghi lontani dalle onde della emittente non mi ero ancora reso conto della popolarità acquisita. Ieri andando come tanti ad una festa popolare con migliaia di persone mi sono reso conto da dentro cosè la tv. Gente che ti ferma che ti addita, praticamente mi sono trovato di colpo da terricolo riservato a personaggio pubblico, anche se in una zona. Ero inpacciato come un cane in chiesa. Sono tornato stordito, ancora mi domando: ma cosa ti sei messo a fare Maresco? il venditore di fumo.... Ci sono persone che volontariamente puliscono sentieri, assistono ammalati, fanno cose utilissima e nessuno le caca. tu, Maresco in pochi minuti di tv ti guardano come una persona importante? Dovrò riflettere su cosa dovrò fare da grande............

6 commenti:

Ambra ha detto...

Perché venditore di fumo? Dare idee e suggerimenti su percorsi e itinerari magari anche sconosciuti non vuol dire vendere fumo. Al contrario.
L'unica cosa da osservare è che si paga sempre un prezzo per le proprie scelte.

maresco martini ha detto...

Pensa Ambra, che io da perfetto sconosciuto,sono stato decine di anni nell'anonimato perchè mi dava noia il fumo passivo, altrimenti mi ammalavo, e dopo avere scritto due libri, di ricordi per caso mi trovo all'attenzione della gente, mi imbarazza moltissimo.
Ho iniziato per caso non sapendo che facendo vedere un territorio,potesse interessare non solo per il cammino, ma facesse venire emozioni a gente tornata nei paesi ma rimasta col cuore là in quelle campagne dove loro o i suoi padri hanno ricordi belli del suo territorio.
Certo che fà piacere fare una cosa utile ma gestire il Maresco pesticciaviottoli in un altro ruolo ora come ora non è facile.

Massimo Caccia ha detto...

Nessuno, se è onesto in quello che fa, è un venditore di fumo. Da quanto ho capito, la tua rubrica è tranquilla oltre che essere utile.

Adriano Maini ha detto...

Ma, no, vedrai che torni prestissimo a sentirti te stesso!

Il poeta sulle 23 ha detto...

Attento, che Berluska, non ti faccia lo sgambetto....

Sara ha detto...

Maresco tu dai voce alla tua terra. Anche un po'alla mia.